Il progetto

ECIP (European Cyberbullying Intervention Project)

Cyberbullying in adolescence: investigation and intervention in six European Countries

Il progetto rappresenta un approfondimento ed estensione delle attività proposte nell'ambito del DAPHNE Programme II (”An investigation into forms of peer-peer bullying at school in pre-adolescent and adolescent groups: new instruments and preventing strategies”).

Il primo obiettivo del progetto è studiare le caratteristiche e la diffusione del cyberbullismo (cyberbullying) in Europa (Italia - Emilia Romagna e Calabria - , Spagna, Inghilterra, Grecia, Germania e Polonia) tra adolescenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Partendo dai risultati ottenuti il secondo obiettivo del progetto è la pianificazione di interventi su adolescenti a rischio di violenza, con lo scopo di promuovere lo sviluppo di comportamenti pro-sociali, riducendo comportamenti antisociali e il coinvolgimento degli adolescenti nel cyberbullismo (cyberbullying). Infine, l’ultimo obiettivo dello progetto è la disseminazione dei risultati ottenuti con la creazione di linee guida per l’Europa. 

Il programma di riferimento è il Daphne Programme III 2009-2010 (To prevent and combat violence against children, young people and women and to protect victims and groups at risk). Lo scopo del Programma è il supporto di organizzazioni che si occupano di sviluppare misure di indagine e strumenti di azione per prevenire e combattere tutte le forme di violenza verso i bambini, gli adolescenti e le donne. 

http://ec.europa.eu/justice/index_en.htm

 
unibo europa