Il progetto

ECPR (European Cyberbullying Research Project)

An investigation into forms of peer-peer bullying at school in pre-adolescent groups: new instruments and preventing strategies

Il progetto ha lo scopo di analizzare le forme di bullismo legate al mondo della scuola e le dinamiche sociali tra pre-adolescenti e adolescenti, con una particolare attenzione alle nuove strategie come il cyberbullismo(cyberbullying) e al loro impatto sui comportamenti pro-sociali tra pari. Il progetto ha anche l’obiettivo di creare nuovi strumenti per la valutazione del bullismo tradizionale e del cyberbullismo (cyberbullying) e delle forme di aggressività agite nel contesto scolastico, esaminando il loro impatto rispetto ai ruoli dei diversi attori coinvolti in tali fenomeni. Il progetto ha inoltre la finalità di analizzare i fattori contestuali e culturali all’interno dei quali avvengono gli episodi di bullismo tradizionale di cyberbullismo (cyberbullying), proponendo alcune strategie di prevenzione per tali fenomeni.

Il programma di riferimento è il Daphne Programme II 2004-2008 (To prevent and combat violence against children, young people and women and to protect victims and groups at risk). Lo scopo del Programma è il supporto di organizzazioni che si occupano di sviluppare misure di indagine e strumenti di azione per prevenire e combattere tutte le forme di violenza verso i bambini, gli adolescenti e le donne.

http://ec.europa.eu/justice/index_en.htm

 
unibo europa