Materiali - ECIP

Libri

Titolo: Cyberbullismo. Riceche e strategie di intervento

Curato da : Maria Luisa Genta, Antonella Brighi, Annalisa Guarini; Editore : Franco Angeli; Anno di pubblicazione :2013; Pagine : 192; Lingua: italiano 

Cyberbullismo in Adolescenza, Bologna 8-9 Febbraio 2012

Conferenza Italia

Presentazioni 8 Febbraio 2012, Bologna

De Giorgis_8 Febbraio (369,7 KB)

Del Bianco_8 Febbraio (236,8 KB)

Genta_8 Febbraio (140,2 KB)

Guarini_8 Febbraio (639,2 KB)

Menabue_8 Febbraio (430,3 KB)

Versari_8 Febbraio (59,8 KB)

Presentazioni 9 Febbraio 2012, Bologna

Brighi_9 Febbraio (546,8 KB)

Germania_9 Febbraio (850,7 KB)

Grecia_9 Febbraio (234,2 KB)

I sei Paesi coinvolti nel progetto Daphne III hanno sviluppato diversi programmi di intervento nelle scuole per contrastare il fenomeno del cyberbullismo. Si tratta di interventi differenti tra loro, ma che presentano alcuni punti in comune riassumibili in:

a. Azioni ispirate ad un approccio teorico e basate su evidenze di ricerca

b. Interventi ispirati ad un’ottica di azione sistemica.

c. Focus sui fattori intra e inter individuali, quali  l’empatia, la responsabilità e la tutela della privacy e/o le norme di gruppo, l’influenza del contesto relazionale, i meccanismi di disimpegno morale.

d. Moduli informativi accanto a moduli più prettamente educativi: nei progetti implementati una quota degli interventi è stata dedicata a fornire informazioni sulla sicurezza in Rete, sulla privacy e le norme che la regolano, sulla responsabilità legale connessa a comportamenti aggressivi online, sulle modalità di aggressione online che possibili bulli possono mettere in atto, sulle strategie di difesa da suddette aggressioni. I moduli educativi avevano invece il compito di innescare una riflessione per promuovere un nuovo orientamento normativo sfavorevole a dinamiche di prevaricazione, ad aumentare le competenze sociali all’interno del gruppo dei pari e promuovere strategie di problem solving attraverso metodologie esperienziali e coinvolgenti.

e. Nei programmi d’intervento dei vari Paesi è previsto un ruolo importante della famiglia, allo scopo di coinvolgere  i genitori e promuoverne la funzione genitoriale anche nel contesto digitale.. f. Infine, è da sottolineare la scelta di valutare l’efficacia degli interventi effettuati, o con questionari pre e post intervento o tramite la ricerca-azione e metodi di valutazione qualitativi.


Video

Missing flash plugin. Please download the latest Adobe Flash Player:
Get Adobe Flash Player

ITALIA - Antonella Brighi - Intervento sul Cyberbullismo - Facoltà di Scienze della Formazione, Bologna, 15 Ottobre 2011

 
unibo europa