Partners

Southampton University (UK)

Il programma è stato effettuato in tre enti locali in Inghilterra tra gennaio e luglio 2014. Il campione era costituto da 16 scuole, 42 insegnanti e 1218 studenti. Il programma è stato completato in anno R / 1 e 5 anni di scuola primaria. E’ stato utilizzato un disegno quasi sperimentale per studiare l'impatto del programma. Le 16 scuole sono state divise casualmente in due gruppi, con le scuole del gruppo 1 che hanno ricevuto l'intervento nelle prime dieci settimane del programma, e le scuole del gruppo 2 che hanno svolto l'intervento durante le seguenti dieci settimane. Le scuole del gruppo 2 quindi hanno agito come gruppo di controllo per le scuole del gruppo uno durante le prime dieci settimane, e hanno ricevuto l'intervento in seguito. Le scuole sono state invitate a partecipare al programma su base volontaria, ma sono stati informati che sarebbero stati assegnati in modo casuale al gruppo 1 o al gruppo 2. Il programma è durato per dieci settimane in ciascun gruppo di scuole.

Tutti gli insegnanti che partecipavano al programma hanno ricevuto una formazione nelle loro scuole, e i ricercatori fornito un ulteriore supporto, se necessario.

Quattro principali strumenti sono stati utilizzati per valutare l'impatto del programma:

The Child Behaviour Scale (Ladd & Profilet, 1996). Si tratta di uno strumento che misura il comportamento aggressivo, pro-sociale, o di ritiro dei bambini. Ogni bambino in classe è valutato dai propri insegnanti su 55 comportamenti distinti, che vengono poi utilizzati per sviluppare le scale di valutazione dell'aggressività, pro-socialità, asocialità, excludedness, ansia e iperattività del singolo alunno. Lo strumento è stato somministrato a tutti gli alunni in entrambi i gruppi di scuole prima dell'intervento, al termine dell'intervento nel gruppo 1 (con il gruppo 2 come gruppo di confronto), e alla fine dell'intervento nel gruppo 2 (che ci ha fornito quindi anche una misura di effetto a lungo termine nel gruppo 1).

Il SEED-AS. Questa è una misura sviluppata per questo programma in cui gli insegnanti hanno valutato a livello di classe i loro allievi nelle dimensioni dello sviluppo personale, alfabetizzazione emozionale, empatia e tolleranza, assertività e comunicazione e capacità di gestione dei conflitti. Ogni scala è composta di 10 items. Questo strumento è stato somministrato settimanalmente da tutti gli insegnanti nelle scuole partecipanti.

Una misura di fedeltà dell'attuazione per valutare la misura in cui gli insegnanti avevano seguito o deviato dalle attività è stato somministrato settimanalmente seguendo l'attività dei gruppi di intervento.

Gli alunni stessi sono stati invitati a completare uno strumento la nomina tra pari come misura delle relazioni sociali in classe. Questo è stato somministrato prima dell'intervento, dopo l'intervento del gruppo 1, e dopo l'intervento nel gruppo 2.

Inoltre, osservazioni delle attività sono state svolte in ogni scuola per fornire una ulteriore misura di attuazione fedeltà.

Al fine di sviluppare una maggiore comprensione dei punti di vista di insegnanti e genitori sull’intervento sono stati eseguiti due focus group con gli insegnanti e nelle scuole partecipanti.

Il team

Il team britannico lavora presso l'Università di Southampton ed è guidato dal Prof Daniel Muijs, Direttore della ricerca presso la Southampton School of Education. Daniel è un esperto in metodi e progettazione della ricerca e nell’efficacia in campo educativo.

Annie Brookman è stata la prima esperta tecnica del progetto. Annie è una psicologa che ha svolto il lavoro di ricerca e di sviluppo del progetto per il team di Southampton. Attualmente sta completando un dottorato di ricerca presso il Birkbeck College, Università di Londra.

Dr Chris Downey è stato il secondo esperto tecnico del progetto. Chris è docente presso l'Università di Southampton, ed esperto di efficacia e sviluppo in campo educativo, in particolare per quanto riguarda l'uso dei dati e le componenti sociali, emotive e affettive dell'apprendimento.

 
unibo europa